Premio Clessidra

Premio Clessidra – Prima Edizione 10 gennaio ore 19 al Grand Hotel Tiberio, Via Lattanzio, 51.

Con questo premio abbiamo voluto premiare persone che si sono particolarmente distinte per l’impegno civico e sociale nel nostro quartiere e raccontare le loro storie.

Sono stati premiati:

Il giornalista, scrittore e cittadino di Balduina Massimo Giannini, per aver dato lustro con la propria attività professionale al territorio di Balduina. Potremmo dire “dalla Balduina al Mondo”. Dal 1986 inizia a lavorare per il gruppo Sole 24 Ore. Nel 1988 entra a ” La Repubblica”, dove diventa capo della redazione Economia nel 1994. Poi il breve periodo a “La Stampa”, come inviato-editorialista. E dal 1988 torna a La Repubblica di cui diviene dapprima capo della redazione Politica e, dal 2004, Vicedirettore. Ha scritto due libri. “Ciampi – sette anni di un tecnico al Quirinale” (Einaudi) e “Lo Statista – il Ventennio berlusconiano” (Baldini&Castoldi). Sono memorabili i suoi puntuali e taglienti interventi in trasmissioni televisive di grande ascolto.

nonchè

Celso Coppola (per la categoria “Tutela Ambientale”) per l’impegno profuso da più di quarant’anni nell’intento di tutelare il Parco del Pineto, una tra le più belle oasi del territorio romano che si estende nel settore nord-occidentale della città tra Via Trionfale, Via Pineta Sacchetti ed il quartiere Valle Aurelia, all’interno del quale si possono trovare tracce di circa due milioni di anni di avvenimenti geologici. Per Celso Coppola il Pineto rappresenta un luogo d’incontro per i cittadini, un luogo in cui dar vita a singoli progetti per giovani e anziani. E’ stato promotore di numerose iniziative volte a tutelare al meglio questo patrimonio, dalla manutenzione e pulizia del Parco, dalla catalogazione di piante e fiori del Pineto, alla promozione di attività sociali che coinvolgono ragazzi disabili, ad iniziative culturali e alla lotta alla cementificazione.

Arma dei Carabinieri Medaglie D’oro (categoria “Sicurezza sul territorio“), per l’impegno profuso nella lotta alla criminalità – garantendo la sicurezza dei cittadini – e per il prezioso e insostituibile contributo al mantenimento dell’ordine pubblico, alla coesione sociale e all’affermazione della cultura della legalità.

Enrichetta Hassan (categoria “Attività produttive), un premio individuale ad una donna del territorio, che testimonia uno sforzo collettivo di generazioni che ha caratterizzato fortemente e positivamente il commercio nel quartiere. L’azienda Gruppo Hassan è, infatti, presente sul mercato da oltre 55 anni ed è leader nella vendita al dettaglio di calzature ed accessori. Il Gruppo, che ha il suo fulcro nei componenti della famiglia Hassan, conta oltre 15 punti vendita dislocati nelle zone e nei centri commerciali più qualificati della città. Il primo e storico aperto nel 1956 proprio in Piazza della Balduina dove ora Enrichetta Hassan accompagna quotidianamente professionalità e passione al merito di essere riuscita a consolidare la propria azienda in un settore di mercato ad elevata concorrenza.

Associazione Amici di Monte Mario (categoria “Impegno civico), per la forte spinta alla promozione della cultura del territorio e degli interessi civici e sociali della popolazione. Questa Associazione, concepita e promossa da Luigi Pallottino, persegue finalità di promozione sociale e civica nell’ambito di un territorio. Fin dalla sua costituzione, ha mirato, con forte determinazione, obiettivi d’interesse della collettività, con particolare riguardo alla tutela dei beni culturali e ambientali e degli interessi diffusi della cittadinanza. Dal 1999 l’Associazione è impegnata, in collaborazione con la Sovraintendenza Capitolina – Ufficio Ville e Parchi Storici, alla realizzazione del Centro di Documentazione, che dovrà aver sede nei cinquecenteschi Casali Mellini.